Come presentarsi ad una ragazza

Come presentarsi ad una ragazza

Come presentarsi ad una ragazza nel modo giusto per fare colpo? Sappiamo che spesso a causa della nostra timidezza abbiamo paura di conquistare una ragazza sconosciuta e di andarci a parlare.

Quello che ci blocca è la paura del fallimento ma in questo modo rischiamo di perderci tante belle occasioni.

Considerato che il primo approccio con una ragazza sconosciuta non è semplice per molti, andiamo a spiegare meglio le varie tattiche di questa parte iniziale della seduzione.

Attenzione! Questi consigli sono utili anche per chi vuole riconquistare una fidanzata. Infatti, una parte del percorso di riconquista è di uscire e di conoscere nuove donne per metterci in gioco, alzare la nostra autostima e ricordarci che la nostra ex non è l’ultima donna rimasta sulla Terra.

Capisco che in questo momento hai in testa solo la tua ex e che non vedi l’ora di tornarci insieme, ma ti ricordo che lei ti ha lasciato, magari ha tirato fuori le solite scuse preconfezionate tipo “non ti amo più” o “la colpa non è la tua” e magari ti sei trasformato nel perfetto uomo zerbino per riconquistarla ma non hai ottenuto nulla.

Per essere ancora più convincente ti posso ricordare che è probabile che in questo preciso momento sta con un altro e se la sta divertendo.

Come vedi non hai più scuse per stare chiuso dentro casa a guardare le partite ed è arrivato il momento di conoscere il mondo intorno a te.

In altri articoli abbiamo parlato dei luoghi dove conoscere nuove ragazze e dei segnali di interesse che una ragazza ti manda. A questo punto, una volta individuata una ragazza che ti piace, devi fare qualcosa per rimorchiarla altrimenti rimarrà ad aspettare per secoli oppure rischi che qualcuno più furbo di te la soffia da sotto il naso. È quindi arrivato il momento di presentarti ad una ragazza che ti piace.

Come presentarsi ad una ragazza: un’arte che si può imparare

Sicuramente avrai degli amici che trovano naturale parlare con una ragazza che non conoscono e sono capaci di intrattenerla per ore. Te invece, quelle poche volte che ci hai provato, hai parlato solo per qualche minuto, l’hai tempestata di domande e alla fine non sapevi più cosa dire.

Il fatto positivo è che l’arte di presentarsi ad una ragazza si può imparare in quanto è, in tutto e per tutto, una tecnica di seduzione. Sicuramente per qualcuno è innata mentre altri ci devono lavorare sopra per apprenderla e migliorarla.

Prima di fiondarti come un mandrillo in calore su una ragazza che ti piace, prenditi qualche attimo per studiare la location (ossia il posto in cui ti trovi), la situazione specifica e il mondo in prossimità della bella biondina. In genere, soprattutto in Italia, è difficile trovare una ragazza da sola in un locale (tranne che al supermercato o dal parrucchiere) soprattutto se è molto carina.

Una bella ragazza sa benissimo che appena metterà piede in un locale le si fionderanno addosso decine di pretendenti, ed è per questo che si presenterà sempre con delle guardie del corpo. In genere si troverà in mezzo ad un nutrito gruppo di amici, soprattutto maschi, che si sentiranno in dovere di fare i cavalieri e protettori anche se di portarsela a letto proprio non se ne parla.

Come presentarsi ad una ragazza: gestisci il gruppo

Se vuoi capire come presentarsi ad una ragazza in mezzo ad un gruppo dovrai adottare delle tecniche particolari per attirare la sua attenzione, risultare attrazione e allo stesso tempo gestire il gruppo per non risultare un invasore e scatenare la contraerea.

Quindi non dovrai entrare nel gruppo di forza rivolgendoti direttamente alla tua ragazza obiettivo ma il tuo pubblico sarà tutto il gruppo e parlerai a tutti. Magari preparati qualche storiella carina che strappa un sorriso e che ti farà risultare divertente e soprattutto innocuo. Ricorda che in questo momento è fondamentale non far alzare le barriere antirimorchio sia della ragazza e sia dell’intero gruppo, anche perché ancora non conosci le dinamiche e magari c’è presente il suo ragazzo oppure un fratello geloso.

Come avrai capito questo primo step per presentarsi ad una ragazza non ti serve per rimorchiarla ma solo per farti accettare dal gruppo, non mostrarti come una minaccia e alla stesso tempo raccogliere più informazioni possibili sulla ragazza stessa. Infatti una volta che vieni accettato e ti siedi in mezzo agli altri è probabile che ti arriverà qualcosa di interessante su di lei che potrai utilizzare in seguito.

Come presentarsi ad una ragazza: creare e distruggere valore

Una volta che ti sei introdotto nel gruppo non dovrai subito far capire alla ragazza che sei interessato a lei altrimenti rischi di metterla sulla difensiva e il lavoro fatto finora non ti sarà servito a nulla.

Il messaggio che le deve arrivare è che non sei minimamente interessato dell’articolo, quindi ti rivolgerai a lei il meno possibile, userai un linguaggio del corpo che manda segnali di disinteresse e le farai qualche battutina per farle perdere valore e buttarla giù dal suo piedistallo.

Ti ricordo che se lei capisce il vero valore che le dai, e che è superiore a quello che lei da a te, te lo farà pagare tutto ed anche con gli interessi.

Una volta che hai messo in chiaro la situazione, che lei non ha alzato le barriere antirimorchio ed è scesa dal suo piedistallo la puoi di nuovo prendere in considerazione ed iniziare a creare la giusta attrazione.

Abbiamo già discusso in altri articoli di come si fa a far innamorare una ragazza e come generare attrazione con il contatto fisico.